Sviluppare una Cultura del Feedback sul Posto di Lavoro e per la Gestione dei Ruoli

Facebook
Twitter
LinkedIn

Promuovere e alimentare una cultura del feedback nei luoghi di lavoro e nelle professionalità è una pratica fondamentale per il successo organizzativo e che può fare la differenza nelle dinamiche aziendali e non solo.
Il feedback è uno “strumento” essenziale per far sì che dipendenti, colleghi e collaboratori siano coinvolti e produttivi, nonché per aiutarli a svilupparsi e crescere in consapevolezza rispetto ai loro ruoli e alle proprie potenzialità.
Alla base del processo di feedback c’è una relazione di fiducia e apertura, in cui le “critiche” rimandate, costruttive, sono accolte e apprezzate.

Al centro di una cultura del feedback c’è la gestione dei ruoli. Quest’ultima comporta la definizione di aspettative e obiettivi chiari per ciascun dipendente, fornendo feedback continui e creando opportunità di crescita e sviluppo. Una gestione efficace dei ruoli richiede una comunicazione regolare tra i dipendenti e i loro manager, nonché un impegno per il miglioramento continuo.

Un aspetto chiave della gestione dei ruoli è la definizione delle aspettative.
I dipendenti devono sapere cosa ci si aspetta da loro nel loro ruolo, sia in termini di obiettivi prestazionali che di comportamenti.
I manager dovrebbero essere chiari e specifici quando stabiliscono le aspettative e dovrebbero fornire un feedback continuo per aiutare i dipendenti a rimanere nei confini dei loro compiti.

Affinché un feedback si efficace e produca gli effetti e le migliorie opportune, è necessario che venga “donato” secondo approcci e modi specifici e con le dovute caratteristiche, tra le quali:

  • essere tempestivo
  • specifico
  • attuabile
  • concentrarsi sia sui punti di forza, sia sulle aree di miglioramento

Anche i manager dovrebbero essere aperti a ricevere feedback dai dipendenti, in quanto ciò aiuta a creare fiducia e migliorare la comunicazione e a crescere in autorevolezza e leadership.

Un altro aspetto importante della gestione dei ruoli è la creazione di opportunità di crescita e sviluppo. Ciò può comportare la necessità di formazione e di un tutoraggio; l’offerta di incarichi estesi e la fornitura di regolari opportunità di feedback e coaching.
Investendo nella crescita e nello sviluppo dei propri dipendenti, le organizzazioni possono costruire una forza lavoro più coinvolta e motivata.

Alla luce di quanto sopra, una cultura del feedback e un’efficace gestione dei ruoli risultano fondamentali per il successo organizzativo. Stabilendo aspettative chiare, fornendo feedback continui e creando opportunità di crescita e sviluppo, le organizzazioni possono creare una forza lavoro coinvolta, produttiva e con un alto senso di appartenenza.

Risorse e ulteriore apprendimento:


Autore collaboratore:

Trainer in NLP Communication. Executive e mental coach. Counsellor Professionista. Facilitatore TIR. Luigi conduce percorsi, individualei e di team, in molteplici contesti, finalizzati al miglioramento delle competenze relazionali e al potenziamento di skill personali e di business, quali: Leadership, Comunicazione Efficace, Potenziamento del team, Gestione e sviluppo di abilità e risorse interne, facilitazione alla comunicazione interculturale. Come Executive & Life coach, Luigi interviene sia nei contesti imprenditoriali di High Management, nei contesti scolastici e dell’apprendimento, sia in ambito sociale e del Terzo settore.

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *